10 Idee Utili su Come e Dove Riciclare un Regalo di Natale

I più Esperti nell’ Arte del Re-gifting sono proprio gli Italiani


Riciclo a Natale

Boom del riciclo regali di Natale 


Da un’indagine svolta da vivastreet.it su un campione di consumatori italiani sembra che più del 64% degli intervistati sia abituato a riciclare i regali inutili ricevuti a Natale, molto di più rispetto ai nostri vicini francesi (45,4%) ed inglesi (27%). Insomma, gli Italiani si sono aggiudicati la medaglia di campioni europei nell’arte del riciclo regali.

Ecco i trend di Natale 2011 – Aumento dello shopping online

- Secondo stime dell’Adoc (l’ Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori) i nuclei familiare avrebbero speso il 16,6% in meno rispetto a Natale 2010;
- Dicembre ha visto un incremento del riciclaggio dei doni dovuto all’ aumento dell’Iva. Di fatto, 2 su 3 dei doni ricevuti a Natale erano oggetti riciclati dagli anni precedenti;
- Gli italiani hanno preferito acquistare nei negozi online (13% in più rispetto all’anno scorso) e  mercatini, che hanno avuto la meglio sui centri commerciali;
- Calo vendite registrate per articoli d’abbigliamento, giocattoli e videogiochi che sono anche gli articoli piu riciclati del momento.

Esempio di garage sale tratto dal sito "Casa Se"


Natale e crisi finanziaria: boom del riciclo regali sgraditi

Se anche voi siete tra quelli che hanno ricevuto un dono natalizio inutile o non gradito non c’è problema, esistono alternative di riciclaggio creativo per tutti i gusti. Mi raccomando di non buttare via niente, il regifting è ecologico, fa bene all’ ambiente e ciò che non serve a voi potrebbe risultare indispensabile per qualcun altro. Ecco allora alcune idee che vi possono tornare utili.


1. CAMBIATE GLI ARTICOLI SGRADITI CON QUALCOSA CHE VI SERVE
Se possedete lo scontrino, andate a cambiare il regalo direttamente in negozio. Specie con gli articoli d’abbigliamento, meglio scambiare il maglione a pallini con uno che vi aggrada piuttosto che nascondere il capo blasfemo nell’ armadio e acquistarne uno nuovo.
2. RIVENDETE O SCAMBIATE IN MODO ANONIMO ONLINE
Il maggior sito d'aste italiano
Se preferite rimanere anonimi, potete approfittare di siti come eBay, skambio.it, passatel, saimicadove.it e simplicissimus (solo articoli hi-tech) per vendere o barattare online i vostri regali di Natale 2011. Le nuove aste su eBay sembrano aver avuto un’ impennata già dalla notte di Natale (circa 8400 i nuovi annunci comparsi su eBay in questi giorni). Secondo il sito tuttogratis.it, nel 2010 ben il 44% dei doni natalizi è stato messo sul web per essere riciclato generando un volume d’affari di ben 794 milioni di euro. E il trend è in aumento.
3. PRENDETE PARTE AGLI SWAP PARTIES
Letteralmente “feste di scambio”, si tratta di invitare qualche amico e portare con sè i regali che avete apprezzato di meno per barattarli. I vostri conoscenti faranno lo stesso. Chissà che non troviate proprio ciò di cui avevate bisogno!
4. NEGOZI DI BARATTO
In molte città sono già nati dei veri e propri swapping shops per liberarsi di fastidiosi regali come il Barattiamo? a Roma, il Luxury Swapping a Treviso e l’ Atelier del Riciclo Swap Boutique presente a Milano.
Invito al mercatino natalizio

5. FATE BENEFICIENZA
Last but not least, i mercatini di beneficenza, le collette missionarie e le raccolte umanitarie sono altri ottimi luoghi dove consegnare ogni genere d’articolo. Io ho usufruito dei loro servizi all’estero ogni qual volta cambiavo casa o mi spostavo da una nazione all’altra.


In Inghilterra questi negozi si chiamano charities e sono posti gestiti da volontari dove si lasciano le cose che non ci servono più o i capi d’abbigliamento smessi che ci vanno grandi, stretti o non ci piacciono. Una volta venduti a basso prezzo, il ricavato andrà alla associazione non profit o alla Onlus a cui fanno capo

Durante la mia esperienza di ragazza alla pari a Londra, vivevo in un quartiere di ricchissimi e presso queste charities ho trovato vestiti firmati e gioielli praticamente nuovi a prezzi imbattibili. In Italia potete cercare i mercatini sui giornali locali o fuori dalle parrocchie.

Tanti auguri di buone feste e buon riciclo!!!

8 commenti :

  1. ti ringrazio per aver sollevato il problema attuale, ricorrente e molto diffuso tra gli adulti.E' vero,hai ragione,non sempre tratteniamo cio' che riceviamo dagli amici e parenti e troviamo utile e conveniente riciclarlo,evitando di scervellarci a pensare cosa regalare agli altri;quando abbiamo gia' a portata di mano cio' che ci fa risparmiare tempo e danaro,e il gioco è fatto.Io in verita' non condivido questa brutta usanza,e trattenere presso di me il regalo che un'altra persona mi ha donato con affetto,perchè mi ha pensato prima di acquisarlo,mi rende felice e fortunata,perchè significa che sono considerata da persone che mi stimano.Sono anni che sono sposata e quando tiro fuori dalla vetrina un oggetto dei tempi passati,quasi mi commuovo a ripensare a chi me lodono' e in che occasione.Percio' proprio non capisco come e perchètante persone trovino utile o convenientedarlo ad un altro con tanta superficialita'

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. E se cercassimo di rendere felice un povero ?sarebbe un bella trovata, non credete'

    RispondiElimina
  4. ciao, hai ragione in pieno. hai letto il mio post sulle possibilita' di beneficienza? i metodi per rendersi utili al prossimo sono tanti, basta anche offrire un pasto caldo a un senza tetto o comunque a chi ha meno di noi.

    RispondiElimina
  5. Di recente ho scoperto anche un ottimo sito di scambi di oggetti usati o meno! Si chiama Reoose.com e spero possa esservi d'aiuto! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica, anch'io lo conosco da poco, sembra interessante ed ha anche parecchi iscritti. Volevo fare una review sull'argomento, magari ampliando un po' con il confronto con altri siti simili. Tu ne conosci qualcuno?

      Grazie del consiglio!

      Elimina
  6. Grazie della citazione :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao! Penso che sia un'ottima idea, il riciclo dei regali....io personalmente una volta ho fatto uno scambio con i jeans con una ragazza....

    RispondiElimina