C’è crisi! Consiglia un Progetto Artistico di Riuso Creativo– Quadretto di Crayon Sciolti {Arte fai da te}

Photobucket



Ho scoperto questo quadro fatto con i colori a cera Crayola che su etsy vendevano per 65 dollari. Mi piace molto il concetto di arte alternativa ma non spenderei mai quella cifra per qualcosa che posso fare da sola a casa mia.

 

Il quadretto di “MammaCreativadelPisolino”

Una mamma americana - NaptimeCraftMommy – la pensa come me e ha provato a riprodurre l’originale. La “MammaCreativadelPisolino” ha due bimbi piccoli e di solito aspetta che i suoi cuccioli siano già a letto per condurre i suoi esperimenti. Questa volta invece, li ha “tenuti occupati” con tantissimi colori e qualche ghiacciolo; date un’occhiata al suo blog che sono troppo carini.

Il risultato è la tela qui sotto. Sembra che l’esperimento le sia riuscito bene, anzi, meglio dell’originale!




Come trasformarlo in progetto di riuso creativo

NaptimeCraftMommy ha usato dei colori a cera nuovi di zecca. Io che amo il riuso e disdegno lo spreco userò sicuramente dei “mozziconi” di colori trovati in giro per casa e nei cassetti, cose che altrimenti mi vergognerei di portare all’asilo locale. Intanto vediamo come ha fatto lei. Sul suo blog trovate anche un video tutorial.

Il procedimento è molto semplice: basta attaccare i colori a cera su una tela utilizzando la colla a caldo e poi farne sciogliere le estremità usando il calore prodotto da un asciuga capelli.

Man mano che i colori si sciolgono, inizieranno a schizzare e a colare sulla tela. È quindi consigliabile coprire le superfici che potrebbero macchiarsi.


quadretto fatto coi colori crayons quadro fai da te progetto creativo


 
Che ve ne pare? Ci proverete anche voi? Vi piace maggiormente l’originale (prima foto) o il quadretto fatto da NaptimeCraftMommy?



Mammabook ha citato un lavoretto molto simile che si puo’ fare assieme ai bimbi, invece di “distrarli” con il gelato! Sul blog Artscuola troverete il tutorial.

La tecnica è leggermente diversa. I colori a cera si grattugiano, si polverizzano sulla tela e la si appoggia su una pentola al fine di far sciogliere i colori. Il risultato è sorprendente. Provare per credere!

23 commenti :

  1. interessante ,io i pastelli a cera li uso per colorare le candele, sciolte assieme, ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spieghi meglio? Scioglie assieme colori a cera e candele? Ma le candele vecchie?

      Come fai come fai?

      Elimina
    2. Interessante! Vorrei saperne di più.

      Elimina
  2. bellissimo!
    Preferisco tuttavia la prima foto: i colori allineati fanno da contrasto all'evidente caos cromatico...chissà che tecnica ha adoperato per farli colare dritti!
    Interessante, mi piacerebbe provare su una piccola tela ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo dell'originale so ben poco. Ho solo visto il tutorial della mamma americana e il colore schizzava ovunque.

      Secondo me, l'artista che vendeva il quadro su etsy ha fatto sciogliere i colori direttamente sotto una fonte di calore omogenea mettendo il quadro al sole o davanti ad una stufetta,termosifone o simili.

      Anch'io provero' usando una piccola tela, oppure qualche cartoncino che ho a casa, anche se il cartone assorbe il colore in modo diverso, sono curiosa di vedere cosa esce...

      A presto. Topogina

      Elimina
  3. L'ha provato anche Tatiana su Artscuola: http://artscuola.blogspot.de/2011/09/pittura-con-pastelli-cera-un-quadro-da.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il link Mammabook. Lo aggiungo subito ai miei preferiti e al post.

      Elimina
  4. Un quadro davvero molto originale e d'effetto!
    Mi piacerebbe provare a sperimentarlo insieme a mia figlia la quale VIVE per i colori!!
    Grazie per la bella idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello, vero? Anch'io sono curiosa di sapere come verra' il mio quadretto!

      Farlo con la tua bimba sara' ancora piu' divertente, chissa' che pastrocci!!! Quanti anni ha tua figlia?

      Elimina
  5. Idea di usare i pastelli a cera per la pittura mi affascina e continuo a fare esperimenti. Ai bambini poi piaciono le idee originali.
    Grazie di avermi lincato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata! Ti ha avvisata Mammabook? Anche tu sei in Germania, se non sbaglio....

      Complimenti per il tuo piccolo spazio dedicato ai colori!

      Elimina
    2. Grazie per i complimenti!

      ...ho notato una lettrice in più:)
      No, mi trovo in Italia!

      Elimina
    3. Ah, si hai ragione... chi sa come ho fatto il collegamento tra te e mammabook...

      a presto allora!

      Elimina
  6. Belli da ammirare, pero' io ho sempre preferito le matite , mi permettono sfumature diverse.'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno ha la sua specialita'....

      Elimina
  7. eccomi per le spiegazioni,la mia parola d'ordine è:non si butta via niente, evitando inutili acquisti(coloranti per candele)Quando faccio le candele e le voglio colorate, mescolo alla cera che si scioglie i miei pezzetti raccattati qua e la di pastelli a cera usati e tutta la cera si colora.Vanno bene anche i pezzi di cera colorati di altre candele, ma si ottengono colori meno intensi.Per la fusione vanno bene anche candele vecchie, ma l'argomento è troppo vasto per parlarne così,perchè non bruciando molto bene e si deve aggiungere dell'altra miscela pronta per candele alla cera vecchia.Spero di aver soddisfatto in parte la vostra curiosità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per essere passata a spiegare meglio.

      Adesso il processo e' molto piu' chiaro! In effetti nei miei piccoli esperimenti con le candele non avevo mai inserito i colori a cera e quindi i risultati erano meno "brillanti". Provero' a seguire i tuoi consigli ed usare i mozziconi, come fai tu.

      Grazie ancora per essere passata, Pam!

      Un bacio,
      topogina

      Elimina
  8. anch'io l'avevo visto questo tipo di quadro su pinterest. fa proprio un bel effetto, ma ho pensato esattamente come te: non vorrei usare pastelli nuovi, ma recuperare, recuperare, recuperare! ho visto anche un'altra idea per i pastelli vecchi (a parte farne nuovi pastelli), usandoli come cera per candele (se ti interessa, ce l'ho pinnato). :) lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora passo subito a vedere di che si tratta....


      Risparmiare Riciclare Riusare... well done, well said!

      Elimina
  9. da provare, forse il phon lo porrei dall'alto verso il basso, che forse le linee vengono più dritte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si, anch'io farei cosi', se volessi le linee dritte.

      Elimina