Pianificazione Articoli + il Mio Altered Journal



Voi come organizzate i vostri post? Vi fate prendere dall’ispirazione del momento per buttare giù le vostre idee e bozze oppure pianificate tutto fino all’ultimissimo dettaglio?


Ogni mente lavora in maniera diversa quindi è difficile classificare la pianificazione dei nostri articoli e tutto ciò che ne deriva, però sono curiosa di sapere come lavoriate voi. Scrivete di getto o pianificate i contenuti del vostro blog? E quanto tempo lasciate i vostri articoli a maturare prima di pubblicarli? Usate l’anteprima per verificare che il layout sia carino e ordinato o premete il tasto “pubblica” di fretta e furia?



Tempo fa vi ho confessato di aver alterato una vecchia agenda del ’95, una specie di organizer di mio padre che avevo già riciclato nel 2000 per segnarmi i turni di lavoro, trascrivere i messaggi del mio ragazzo di allora e fare un resoconto giornaliero.  Ebbene, questo diario ha dovuto attendere fino al 2012 per scoprire il suo destino e assumere una veste e diventare il mio Blog Planner.


L’ho salvato dal cestino della spazzatura e mi sono subito messa all’opera. Prima di tutto, ho ristrutturato i divider, le pagine che separano le varie categorie, rinforzando le linguette con del cartone dei cereali, prima di rivestirle di immagini provenienti da un vecchio manga che il mio adorato cagnolino Dick aveva mangiucchiato durante un momento di svago/sfogo.

Poi è toccato alla copertina che era in eco-pelle che ho ricoperto con delle stoffe trovate in giro per casa e degli scarti di passamaneria bianca.


 diario alterato, altered art, mixed media, art journal page, collage manga e tessuti  diario alterato, altered art, mixed media, art journal page, collage manga e tessuti



All’inizio ero soddisfatta ma col senno di poi, mi accorgo che il risultato non è un gran che, anche se questo altered journal svolge perfettamente il suo compito e questa è la cosa più importante.

Dimenticavo di dirvi che per incollare il tutto ho utilizzato solo ed esclusivamente colla naturale fatta con le mie manine e che fino ad oggi ha retto benissimo. Per essere onesta al 100%, mi sono ricordata che per fissare perfettamente il fiorellino di legno alla copertina ho usato un paio di gocce di colla a caldo {ringrazio Eli di Officina di un Sogno per la carinissima carta da regalo a pois che ho usato per rivestire la corolla}.


I divider sono stati usati per separare le seguenti categorie:

THIS WEEK è la primissima sezione del diario che tengo aggiornata con gli argomenti che intendo trattare in quella data settimana e che spunto con una V man mano che i post vengono postati.

Se non riesco a pubblicarli, li porto alla settimana successiva con una freccia o li rimetto nella lista di argomenti da trattare.


Tempo fa mi ero ripromessa di buttare giù con largo anticipo i temi dei linky party e di organizzare poi la stesura degli articoli in base ad essi. Per esempio, quando il party era Bambole e Giocattoli Handmade? Yes, Please!  , ho scritto articoli  sulle bambole OOAK e le Rag Dolls, nella settimana del linky party “It’s a Sticky Post”  ho trattato il tema delle colle naturali senza solventi e così via.....
A volte sono riuscita a pianificare, altre volte meno, altre per niente ed é per questo che la pianificazione é importante.


POST – SVILUPPO IDEE  mi serve e mi piace tantissimo perché senza carta e penna per buttare giù le idee man mano che mi saltano alla mente non ci sarebbe nessun blog. Questa pagine hanno sostituito i bigliettini volanti che usavo ogni volta che mi veniva un’idea o che vedevo un progetto sul web che volevo realizzare o trattare sul blog.


MATERIALI mi serve per organizzare gli articoli  sui vostri  progetti creativi e di riuso in base al materiale col quale sono stati realizzati e/o a quale materiale è stato riciclato.   Questa categoria si ricollega alla sezione del blog  OGGI RICICLO in cui catalogo i post nel seguente modo:

Quando scrivo un articolo, non penso solamente a come verrà percepito dalle blogger/amiche che conoscono me e il mio blog ma anche a chi arriva da una ricerca di Google e cerca informazioni o istruzioni su un argomento ben preciso. In questo caso, il compito dei link è quello di indirizzare il visitatore occasionale nel posto giusto, sia esso una feature di un vostro progetto o un linky party che racchiude tante ispirazioni in una sola pagina.


TO DO In ufficio mi sono sempre affidata agli organizzatori elettronici che gestivano i miei appuntamenti, meeting di lavoro e le chiamate ai clienti ma anche allora la to do list non è mai mancata sulla mia scrivania. La to do list o lista delle cose da fare mi ricorda cosa devo fare oggi e nelle prossime settimane.

Poi ci sono le sezioni LINK AFFILIATI e SPONSOR che parlano da sole e che mi serviranno soprattutto da gennaio prossimo.


Per saperne di più su come pianificare e strutturare il vostro blog, potete partire da questo interessantissimo articolo del blog ReteLab intitolato Come organizzare il blog o spulciare nella categoria Consigli e strategie per i blogger del blog CreareBlog.  

Per una questione di abitudine, personalmente preferisco consultare siti stranieri in inglese. Se anche voi preferite leggere in inglese, vi consiglio il sito www.problogger.net che spiega il mondo dei  blog dalla A alla Z, dalla creazione del blog a come attirare nuovi lettori a come monetizzare i propri articoli.

Buon lavoro e happy blogging! alex

27 commenti :

  1. Che post intéressante, peccato non legga in inglese!
    Buona serata e buon w.end
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Io scrivo più o meno di getto...parlando d'amore di solito l'ispirazione parte proprio dalla mia vita di coppia...Però a volte sono colpita da un articolo, da un'immagine, da una citazione, quindi un blog-planner mi potrebbe servire per tenere tutto questo materiale!:)

    RispondiElimina
  3. anch'io ho un organizer (di cui ho scritto anch'io non molto fa), ma per tutta la mia vita incasinata! su un foglio ho un'elenco di cose pronte su cui scrivere, con una stellina vicina se devo ancora fotografare qualcosa, e poi sul retro un elenco di progetti ancora da completare (o iniziare!). per me funziona bene, ma non ho tante cose da organizzare nel blog come te! :) lisa

    RispondiElimina
  4. Stai andando alla grande invece! Il risultato invece a me piace! Proprio allegra la tua agenda.
    Io vado ancora con fogli volanti (riciclati ovviamente!). Però ho una cartellina dove li tengo tutti insieme, mese per mese. Spesso non riesco a trattare un argomento in tempo, ma se vedo che poi invecchia troppo, passo avanti con un'altra idea. (Forse quest'anno riprenderò qualche idea dell'anno scorso, chissà...). Solo una volta però sono riuscita a scrivere un po' di post tutti in una volta per tirare poi un po' di respiro ed avere più tempo per fare altro, pubblicando nel frattempo i post mano mano. E' stato però un bel lavorone!
    Comunque uso sempre l'anteprima, prima di pubblicare... c'è sempre più di una cosa da correggere!
    Ciaooooooooo

    RispondiElimina
  5. felice fine settimana...ciao

    RispondiElimina
  6. anche io scrivo di getto e solitamente non organizzo le uscite dei miei post.
    Quando creo tante cosine aspetto di poterle pubblicare e magari le tengo un pochino indietro in modo da aggiornare il blog più spesso.
    Quando non ho tempo di creare magari ripubblico qualche creazione che mi è particolarmente rimaste nel cuore ;D

    RispondiElimina
  7. Non finisci di stupirmi....organizzata, metodica hai sempre argomento interessanti da trattare e poi il tuo altered journal e' un capolavoro del riciclo creativo, ne avevo visti alcuni sui blog stranieri e mi hanno sempre interessata consapevole pero' del fatto che non sarei mai riuscita a crearne uno. Per quanto riguarda l'organizzazione dei post poi non ne parliamo, seguono il mio umore e la mia disponibilità in termini di tempo....altra cosa, sono felicissima del riuso della carta a pois perché a me era piaciuta davvero tanto. Bacioni stucchevoli. Eli

    RispondiElimina
  8. Bella l'agenda! Comunque io in genere scrivo di getto e pubblico gli articoli, tipo quelli sulla nail art o su alcune creazioni, peró ho un bel pó di post nelle bozze in caso di mancanza di tempo o fantasia... Si tratta perlopiú di recensioni... In genere guardo l'anteprima prima di pubblicare ma giusto per correggere eventuali errori di battitura... poi ho vari foglietti sparsi sulla scrivania in cui ho segnato progetti interessanti di altri blogger che potrebbero ispirarmi...

    RispondiElimina
  9. bella ed organizzata!
    ti seguo gia :)
    seguiresti anche me?sono nuova in questo mondo :)
    http://hegles.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Molto interessante, grazie!

    RispondiElimina
  11. Una volta programmavo molto, ora difficilmente ho qualcosa in bozza, scrivo e pubblico subito le emozioni del momento, dopo aver controllato in anteprima come uscirà, non sopporto certi salti di riga sbilenchi.

    RispondiElimina
  12. Cavolo sei super organizzata!!Io non pianifico i post in questo modo.L'unica cosa cerco di fare almeno 2 o 3 post alla settimana perchè non voglio che sembri un blog abbandonato,ma poi scrivo di getto quello che mi viene in mente.Però ammiro molto la tua organizzazione,e l'agenda recuperata è bellissima!!

    RispondiElimina
  13. Bella l'agenda!!! :D

    Io non pianifico nulla, al massimo se sto lavorando a qualcosa scrivo un giorno prima l'articolo come bozza e poi mi preoccupo solo di sistemare le foto, così non impazzisco a fare tutto insieme... e poi controllo spesso l'anteprima, mi scappa sempre una virgola o una spaziatura! :P

    RispondiElimina
  14. Non ho mai pensato di pianificare i post, il massimo che sono riuscita a fare per un breve periodo era di pubblicare un post di cucina il giovedì e uno di handmade il sabato, se poi ero ispirata uno generico il martedì. Adesso non riesco più a mantenere questo ritmo. Fotografo tutto e archivio le foto per tema e per periodo, in un quadernetto appunto ricette e testi dei tutorial perchè se no mi dimentico come ho fatto. Tutto qui

    RispondiElimina
  15. Caspita, che organizzatrice che sei! Io pianifico più o meno tutto, produco un sacco di elenchi di ogni tipo, a casa e sul lavoro, ma per quanto riguarda il blog no, lì improvviso e scrivo di getto. Certo, il mio spazio non è così creativo e pieno di attività come il tuo, per cui per te non potrebbe essere altrimenti. La tua agenda mi piace un sacco.
    Mariagrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io scrivo di getto ma a volte un po' di pianificazione mi serve per riuscire a tenere svariati argomenti "freschi" sul blog.

      Grazie per i complimenti!

      Elimina
  16. Capperi, ma sei organizzatissima! Io scrivo un pò al momento, però leggo e rileggo e poi cambio e ricambio prima di pubblicarlo, e non credo sia una bella cosa, perchè nel frattempo si perde la spontaneità......ma ci stò lavorando! Bellissima agenda. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chicca! Ho detto che ci provo, non che ci riesco.... comunque anch'io leggo e rileggo e cambio....

      Elimina
  17. io non ho un modus operandi per la gestione del blog... a volte pianifico... a volte scrivo di impulso.... ma una cosa la faccio sempre... controllo con l'anteprima!!! buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, io morirei senza anteprima....

      Elimina
  18. Scrivo come sento e spesso sbaglio:-)

    RispondiElimina
  19. L'agenda è carinissima :) :) Wow sei super organizzata, io sono una maniaca dell'organizzazione e dell'ordine..pianifico tutto. Però spesso per il blog e anche per le creazioni vado ad ispirazione :)
    Ila

    RispondiElimina
  20. La mia organizzazione è suppergiù la stessa. Certe volte però, non avendo con me il cellulare per fare foto per strada, ad esempio, cosa che adoro, o un foglietto per scrivere un'idea, mi arrabbio tantissimo. Un post perso, penso, con rabbia.
    Elli

    RispondiElimina
  21. Ho appena letto la tua mail e quindi mi sono precipitata a vedere la tua agenda...beh, anche se io preferisco colori più soft devo dire che ti è venuta benissimo e poi l'utilità e indiscutibile.
    Che tu ci creda o no io continuo a prendere appunti in foglietti volanti (eppure i quaderni non mi mancano eheheh)...da oggi cambio tutto e mi faccio un quaderno super personalizzato con una stoffina meravigliosa che sta nel baule da un pò.
    Per i post, io scrivo di getto poi controllo l'anteprima e se tutto a posto do il via.
    Un bacione!
    Anna

    RispondiElimina
  22. Io sono ancora alla fase "foglietti volanti", ma devo decidermi a trovare un'organizzazione, perché per natura perdo molto tempo...
    Grazie dei preziosi consigli, ne farò tesoro!

    Daniela

    RispondiElimina