Il Mio Primo Art Journal e le Stramberie del Mio Calendario di Gennaio {Grazie Monica}


Tra le novità che mi ha riservato il nuovo anno c’è anche quella di realizzare il mio primo Art  Journal in assoluto. Sono così eccitata!!!

Le ragazze del sito Art Me Daily definiscono l’Art Journal come  un "diario artistico". “E' un taccuino dove possiamo esprimere i nostri sentimenti e raccontare la nostra vita con una combinazione di scritte, colori e immagini.” Fino ad oggi per i miei esperimenti artistici ho preferito usare dei fogli volanti piuttosto che un quaderno perché quando dipingo uso esclusivamente carta e cartone da riciclare. A volte inizio a lavorare ad uno sfondo proprio perché non sopporto più di vedere la pila di scatole dei cereali accumularsi...




E poi, mi piace cambiare continuamente le dimensioni del supporto su cui disegno {forse non si è capito ma non mi piace troppo uniformarmi!!}. Il foglio singolo mi fa sentire più libera di esprimermi ed è anche più facile da mettere ad asciugare.



Da Libro a Art Journal

Poi girando tra i blog delle artiste di art journal americane, mi sono innamorata dei loro diari tutti belli dipinti e cicciotti che mi hanno ricordato le Smemorande che usavo alle superiori e anche all’università {ma non ditelo a nessuno!!!}.

Le pagine posizionate una dietro l’altra sembravano raccontare una storia e ho deciso di provarci anch’io. Ho scelto un libro vecchio che avevo a casa e l’ho trasformato in diario adatto ad essere colorato {ma a questo va dedicato un post intero}. Alla faccia della storia raccontata dalle Art Journaller americane, già ho iniziato a saltare da una pagina all’altra fregandomene della loro disposizione!! 





Calendar Journal Pages


Grazie a Monica de Monica e lo Scrapbooking ho scoperto il Calendar Art Journal che tradotto su carta è un calendario fatto a mano dove ogni giorno possiamo buttare giù un pensiero, fare un disegnino o appiccicare qualsiasi cosa che ci ricorderà di quel giorno anche in futuro. Si prende un foglio, lo si divide in box dove scrivere e si decorano i bordi. Ogni giorno si riempie un quadratino.

Si tratta di una sorta di rito che ci porta a riflettere su come è andata la nostra giornata e su cosa vogliamo ricordare. Questo rito serale mi “obbliga” a trovare qualcosa di positivo in ogni giorno, un pensiero, un sorriso, una battuta... e mi permette di dedicare del tempo a me stessa, anche se sono 5 minuti di “me time”.

Nel caso foste curiose e vi andasse di partecipare a quest’iniziativa, potete iniziare a realizzare la pagina di febbraio seguendo lo schema offerto dall’ideatrice del 2013 calendar challenge  che si chiama Kathryn Wheel o lo schema di  gennaio di Monica qui sotto.




Il bello è sbizzarrirsi ad abbellire ogni mese la pagina del calendario in maniera diversa e sinceramente non prende troppo tempo, visto che lo fate solo una volta al mese... a meno che non siate come Ninfa {Diario Figurato} che non era soddisfatta del prima versione e l’ha ricoperta di argento!!!! Andate a leggervi la storia....



Comunque, io che sono tutta particolare ho pensato di incorporare il calendario al mio art journal dedicando maggior spazio alla scrittura.




Un pò me ne sono pentita perché mi piace l’idea di  vedere tutto un mese rappresentato su una pagina invece che distribuito in varie pagine come sto facendo io. Quindi per febbraio mi adeguerò alla challenge, anche se invece che ai quadratini da riempire sto già pensando ai cerchi.... vedete?

Non ce la faccio proprio ad uniformarmi. Che posso farci??? Come mi dicevano le mie amiche spagnole “Tu eres rara así, Alex, no te preocupes”. E io non mi preoccupo.... anzi!



Con queste immagini che mi raccontano partecipo al progetto 52 Week Project 2013 {3/52} indetto sul blog  di Simona Sastriale’s Pork Store, alla challenge di Monica di Monica e lo Scrapbooking e ai seguenti contest creativi: Paint Party Friday week 45 e  Creative Every Day Challenge January 14-20 .


Auguro a tutti i miei lettori un week end da urlo!!!! Bacioni, Alex

35 commenti :

  1. Brava Alex, belle le tue pagine piene di colore, e la regina dei sogni con le sue palpebre rosa!!
    Bellalullo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi dire che sei riuscita a decrifrare la scritta "Dream Queen"?? E io che pensavo non si capisse....

      Buon sabato, Alex

      Elimina
  2. Bravissima!! Io sto ancora studiando come iniziare il mio Calendar Journal...spero di riuscire a fare una pagina nei prossimi giorni, sigh sigh! (ma non esistono le giornate di 48H???)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia, mi piace tutto! La calligrafia scelta, i ghirigori e i cuoricini... e l'idea di creare delle piccole decorazioni da appendere in casa a San Valentino!

      Il tuo LUI e' proprio fortunato, ma lo sei anche tu che hai la possibilita' di "metterlo ai fornelli"...

      Mi raccomando di diluire la vinavil 1:1 prima di stenderla. Io preferisco non usare il pennello perche' a volte si porta via il colore. Quindi la spruzzo singolarmente sui vari colori e la distribuisco con le dita. Poi tampono con una salvietta umidificata o della carta da cucina bagnata per togliere l'eccesso e asciugo il foglio usando il phon.

      Eccoti altri consigli per non fare disastri {come ho fatto io all'inizio} con la colla vinilica...!

      Bacioni,
      alex

      Elimina
  3. Che bello! Mi piacciono i tuoi disegni-collage, bravissima!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Sai che da ragazza ho fatto qualcosa di simile? Certo avevo più tempo e cose da scrivere. L'idea mi piace moltissimo. Fai bene ad essere te stessa, sempre diversa ma unica! A presto. Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Ely, ci provo.. anche se non sempre il mio "essere me stessa" viene apprezzato!

      Elimina
  5. e brava Alex, anch'io sto continuando il mio Calendar Journal Pages, ma come te non riesco a tenerlo in spazi definiti, così ho scelto di usare i post it, li taglio delle dimensioni volute e li piazzo dove voglio......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani!!!! Che bello sapere che siamo in tante!!! Grazie per essere passata di me e per il tuo consiglio dei post-it.

      Purtroppo ho un difetto, uno fra i tanti, mi manca la capacita' di essere sintetica {forse non si era notato dai miei post da 1000 parole!!!} e mi sa che anche un post-it non sara' abbastanza!

      Devo trovare un compromesso con me stessa, tipo scrivere il "riassunto" sul calendario per poi dilungarmi nell' Art Journal. Vabbe', sbagliando si impara, no? Ho ancora 11 mesi per fare pratica e sperimentare!

      Ti auguro un buon week end,
      alex

      Elimina
  6. Anch'io ho iniziato a fare il mio art journal, ma il mio è un po' particolare. Anche a me non piace molto uniformarmi agli schemi e ho preso alla lettera la definizione di art journal trovata sul web: "L’aj è un libro a pagine bianche dove dobbiamo lasciarci andare ed esprimere la nostra creatività ...."
    Non ricordo dove ho letto questa definizione, ma è quella che ha fatto scattare in me la molla e dire " Lo faccio!!!".
    Appena ho un po' di tempo faccio le foto e le posto sul mio blog.
    Il tuo art journal è molto bello e mi piace perchè non si fa rinchiudere dentro schemi prefissati.
    Complimenti!
    Iaia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laia, non vedo l'ora di vedere le tue foto e si, concordo con la definizione di AJ che hai citato!

      Complimenti anche per come hai "maltrattato" il pizzo! I segnalibri sono molto carini!

      Alex

      Elimina
  7. Interessantissimo, aspettavo un tuo post sull'argomento perché avevo già notato i tuoi pin 'a tema' su Pinterest. Però ora voglio assolutamente sapere come hai fatto a trasformare un libro vecchio in diario!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, ne ho di pin sull'art journal e il mixed media su Pinterest!!!

      Per il tutorial sulla trasformazione del libro, stay tuned...

      Elimina
  8. Ma che bello il tuo art journal. Non solo diario d'arte ma anche album fotografico, me lo immagino per un matrimonio, una nascita, una ricorrenza o una raccolta di ricordi. Mi avevi già ispirato e girando nel web ho scoperto questa creativa in stile gotico che mi affascina molto : http://yoursartfully.blogspot.it/ ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marialisad, grazie per il link, mi piace il suo stile anche se per le mie possibilita' utilizza troppi timbri e accessori e io non posso permettermeli.

      Ho fatto una scelta e utilizzo solo cose che ho gia' in casa, riciclandole e rendendole piu' belle.

      Comunque ho gia' visto un paio di cosine da sperimentare sul suo blog.

      Bacioni, alex

      Elimina
  9. Non conoscevo l'Art Journal, ma devo dire che mi incuriosisce un sacco e che il tuo è veramente bellissimo! ^-^ Complimenti!

    RispondiElimina
  10. ...un esplosione di colori...bella l'idea, ma soprattutto bella l'idea di dar libero sfogo alla creatività almeno una volta al mese! baci cri

    RispondiElimina
  11. ah... vedi mi ero dimenticata di risponderti sul 52 week project, io ho adottato la versione di 1 foto a settimana... 7 su 7 era davvero impensabile.... sarà bello un giorno rivedere questi diari non credi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, si, io i miei diari scolastici e personali li ho conservati tutti e ognittanto me li rileggo... mi faccio di quelle risate e di quei pianti, a volte penso "ma quanto scema ero!!!" e a volte " ah, che profonda!!!|

      7 foto sono troppe anche per me ma parlando dei miei disegni, a volte mi permetto di esagerare un po'...

      Elimina
  12. prima o poi farò anch'io un art journal, davvero sembra di tornare indietro nel tempo ai diari di scuola! mi è sempre piaciuto scrivere, disegnare, buttare giù i miei pensieri, ho dei quaderni pieni di citazioni che mi piacciono, di canzoni film o libri, e vorrei riportarli nel mio art journal.
    mi piace anche l'idea del calendar...
    secondo me tu sei un'ottima candidata a fare belle pagine scrap, perchè non provi?
    ciao buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non ho mai provato perche' mi piace troppo paciugare coi colori e mischiare, incasinare... invece lo scrap booking e' molto piu' pulito e ordinato...non so se fa per me!


      Evviva le smemorande e i diari cicciotti!!

      Elimina
  13. Sei unica come unico è il tuo stile e questa la trovo una gran bella cosa. Viva l'eterogeneità!
    Buona domenica e a presto.
    Emanuela

    RispondiElimina
  14. Sei un mito!!!!!!mi piace da impazzire come hai fatto le tue pagine!!!!!
    e poi guarda che lo scrap è bello xchè lo fai come ti pare!!!!
    Io almeno la penso così!!!
    Mi piacciono un sacco i tuoi lavori!!!
    Bravissima
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alura ti e' tornata la linea internet??!!! Menomale!!!

      Non lo so, Monica. Lo scrap mi fa paura....

      Grazie dei complimenti!

      Elimina
  15. ciao
    Bravissima.
    Ho letto dell'iniziativa del calendario sul blog di Ninfa.........ho fatto un pensierino per fare il calendario però mi sta uscendo una cosa semplice semplice.....io sono una frana nell'arte, nel disegno e fantasia poca.

    RispondiElimina
  16. Un'idea veramente carinissima per un progetto ben realizzato e super colorato, cosa che non guasta mai! :3 Mi piacerebbe molto provare questa tecnica, ma mi sento assolutamente negata!
    Federica | http://lafavolarussa.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. Ciao Alex, complimenti per le tue bellissime pagine di art journal!
    Grazie per aver citato www.artmedaily.it, ne approfitto per comunicarti che ora è diventato http://artmedaily.wordpress.com. Sto trasportando i contenuti dal sito al blog, quindi per ora è un work in progress...
    Grazie ancora!
    ciao
    Ilaria

    RispondiElimina
  18. Beautiful work! Love your journals - thank you for your visit too - nice to "meet" you :) Kristin xo

    RispondiElimina
  19. Beautiful pages. Happy PPF, Annette x

    RispondiElimina
  20. mi aveva parlato dell'art journal una vecchia amica... il tuo verrà mitico!
    In quanto a incapacità ad uniformarsi ti capisco.

    RispondiElimina
  21. Prima di tutto grazie mille per aver mostrato anche il mio lavoro...magari mi fossi fermata però alla stesura d'argento! Col fatto che lo si apre praticamente ogni giorno, non riesco a non modificarlo in continuazione ed ora non è più tanto "pulitino"... Il tuo mi piace moltissimo, è un mix di pittura, ritagli, parole davvero ben riuscito, io invece mi sto accorgendo che per me non è niente facile mettere insieme tecniche così diverse. Ammiro la tua capacità di non uniformarti allo schema proposto, ma chissà forse anch'io andando avanti sperimenterò un pò di più. Devo imparare da te a non temere di riempirlo...ma le mie pagine si stanno già tutte raggrinzendo, aiuto! Ciao, buona continuazione, a fine mese spero di vedere tutti i lavori delle partecipanti.

    RispondiElimina
  22. questa storia dell'art journal mi intrippa alquanto, ne vedo parecchi in giro, ma ragazze voi siete artiste. io non ho nessuna capacità artistica e credo che il risultato somiglierebbe molto ai miei diari delle superiori...

    RispondiElimina