Prima Settimana di Handmade Easter, Letture Utili e Regalini


Buon giorno cecrisine, spero i vostri fine settimana siano trascorsi all'insegna di ciò di cui avevate maggiormente bisogno. Sano relax per chi di voi era stanca, piena attività per chi si sentiva attiva e creativa e tanto tempo da trascorrere con i propri cari essendo se stessi al 100%. Il mio week-end è stato ok, strani orari di dormi-veglia, sogni semi nudi e semi sconci con Ian Somerhalden che rappresenta per me l'uomo ideale {sensibile, animalista e con degli occhi color turchese in cui perdersi - si, lo so è già fidanzato, thank you very much!}, ho risposto a qualche email anche se sono perennemente indietro su quel fronte, mi sono aggiornata sulle letture di blog e siti interessanti, ma anche qui il tempo è sempre tiranno e se potessi, lo giuro, passerei da ognuna di voi che seguite C'è Crisi, C'è Crisi! ogni singola settimana.





Vi segnalo un paio di letture che potrebbero risultare utili in futuro:


- Guida alla spedizione dei tuoi prodotti handmade su cpiub.com di cui nel week-end abbiamo discusso anche nel gruppo The Creative Factory {vorrei proprio conoscere quel tesoro di postino catanese che ritira la posta a domicilio senza chiedere la tassa Asi per fargli un regalo!)



- Come e quando preferire un tipo di illuminazione sempre su cpiub.com, articolo interessante per migliorare la qualità dei nostri scatti in poche mosse, consigli su quando usare la light box e quando preferire la luce naturale.

Sono la prima ad ammettere, a malincuore, di essere una pessima fotografa, e infatti di foto se ne vedono poche qui sul blog. Quando sono all'estero mi scateno a scattare centinaia di foto ma per quanto riguarda il blog e la fotografia still life di prodotti da mettere in vendita o cose per C'è Crisi, C'è Crisi! ho ancora tantissimo da imparare...



- Creazioni handmade: perché lo shop non vende? su unideanellemani.it, di cui vi consiglio di leggere anche i commenti all'articolo di Doria che ci fanno capire che vendere online non è per nulla facile.




Ma procediamo con le vere protagoniste di questo post, le girrrls di Handmade Easter, mostrandovi la carrellata dei progetti super facili, la maggior parte di essi sono alla portata di tutte noi che cerchiamo sempre una ispirazione in più per la nostra Pasqua fai da te, estremamente colorati e soprattutto… non so come dirlo ma… sono tutti dei bei post!

Fino ad oggi le mie factoryne ci hanno riservato dei bei progetti fatti a mano con tutorial passo passo, consigli, annessi e connessi e sono davvero felice di come stia andando avanti la nostra iniziativa firmata The Creative Factory! Si vede che dietro ad ogni articolo c'è tanto impegno e dedizione e non potrei essere più fiera di far parte di questo gruppo!










Come vi avevo promesso, alcune  di noi hanno deciso di fare dei regalini a chi partecipa alla raccolta di progetti pasquali con un suo articolo {qui trovate il linky party} e tra queste ci sono Marica e Tina di I Fiori di Marica che doneranno la loro bag segnaposto insieme ad un kit di 10 fustellati in cartoncino colorato, Robertina Pini di Colori, Idee e Creatività ci regala una splendida collana che vedrete nei suoi prossimi post e Denise di Lumaca Matta che ha messo in palio le sue decorazioni  handmade che ci ha mostrato nel suo ultimo articolo. 





Ed infine, vi auguro un’ottima continuazione di settimana in nostra compagnia:

DAY 4 - 16 MARZO 2015

Miria di Plus…Kawaii!
Cri Erre di Cri Erre Handmade
Jessica di Coffee Break

DAY 5 - 18 MARZO 2015

Silvia P. di Ma Petite Maison
Anna di Tamago Craft
Linda di Mami Gio’

DAY 6 - 20 MARZO 2015

Daniela di Mani di Dani
Eli R. di El Ovillo de Eli  
Viviana di Kevitafarelamamma
  

 Namasté, alex

13 commenti :

  1. ti ringrazio tantissimo per avere linkato l'articolo sulla vendita online del blog "unideanellemani". è un articlo molto utile per chi è alle prime armi come me e vorrebbe vendere online, senza sapere come funziona la cosa. è proprio vero che se le cose non si conoscono, si rischia di perdere tempo e soldi.
    buona giornata. marta

    RispondiElimina
  2. Ciao Alex, come al solito i tuoi post sono sempre utilissimi oltre gradevoli da leggere.
    Sto seguendo l'iniziativa di Pasqua veramente interessante e coloratissima.
    Per il Linky non ho ancora un progetto ma ci sto lavorando.
    Ti auguro una buona settimana.
    Evviva!!! Sono la seconda,mai successo!
    Ciao a presto
    Emanuela by Coccolandia.

    RispondiElimina
  3. Io arrivo tardi oggi ;) sono solo terza ahahahha
    Interessantissimo sia l'articolo per vendere on line che quello sulla fotografia.
    Io ho fatto un mezzo passo avanti sul tema foto comprandomi una compattona; (la reflex costa ancora troppo per me) ma mi rendo conto che seguendo alcuni tutorial e facendo pratica sto migliorando!
    Grazie a te Alex del tempo e delle energie che comunque ci dedichi!!!
    Lisa

    RispondiElimina
  4. interessantissimi gli articoli che hai segnalato!!!
    quest' esperienza della Factory è spettacolare, mi diverto troppo!!!!!
    ciao "capa"
    Sara

    RispondiElimina
  5. bellissimiiiii e che iniziativa fantastica! fiera di far parte del team <3
    carmen

    RispondiElimina
  6. Ero già passata oggi dal tablet, ma non ero riuscita a commentare...un bel riassunto delle precedenti puntate ed una utile anteprima delle prossime!
    Baciotti!!!

    RispondiElimina
  7. Fine settimana lontane dal pc, quindi ora occorre aggiornarsi!

    RispondiElimina
  8. Ciao Alex, grazie per il bel riassunto delle puntate precedenti e per i consigli di lettura.
    Notte. =)
    Dani

    RispondiElimina
  9. Alex cara, grazie anche da parte mia per i riassunti delle puntate precedenti.
    Ho trovato molto interessante l'articolo di Doria sul perché lo shop non vende.
    La cosa mi riguarda da vicino perché ho aperto il nuovo negozio dopo il fallimento (non ho ancora chiuso però) dell'altro dove vendevo cose materiali che oltre a costare care avevano dei prezzi di spedizione molto cari (ma obbligati, spedire porcellana lo puoi fare solo con uno spedizioniere che ti fa anche un'assicurazione sulla rottura dell'oggetto).
    Mi sono accorta però che su Etsy se vuoi farti vedere ti devi fare un mazzo mica da ridere, curare ambientazioni, immagini accattivanti che facciano venire voglia di comprare il tuo disegno perché guarda come sta bene in un salotto sopra quel divano ...
    E poi studio maniacale di come inserirlo, che nome dare all'oggetto, come usare le tag, dopo una settimana che ero in rete avevo pochissime visite, solo i link che io avevo pubblicizzato, per forza, ero praticamente invisibile, avevo sbagliato tutti i titoli e le tag.
    Ma non è finita qua, ho dovuto tradurre lo shop in inglese, si vende di più oltre Manica ed oltre Oceano che qua in Italia questo tipo di articoli e quindi una bella presentazione in inglese "vero", non quello di Translate fa più colpo ed io che l'inglese lo parlo ma come mangio (mangio italiano quindi puoi pensare come parlo e scrivo inglese) sarebbe stato controproducente, meglio quello di Translate ma per fortuna che mio figlio abita negli States ed ormai parla meglio inglese che italiano, quindi una fitta corrispondenza con richieste di traduzione.
    Mamma mia che faticaccia!
    Però ci spero ed incrocio le dita
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  10. Ciao Alex, grazie del riassunto della scorsa settimana e anche per le letture consigliate, mi saranno sicuramente utili!
    Vado a condividere sulla mia pagina e poi corro a controllare un'ultima volta il post in programmazione per la mezzanotte.
    Baci
    Silvia

    RispondiElimina
  11. Sempre con i miei tempi... ma eccomi qui. Settimana scorsa è stata veramente super, ho visitato tutte le blogger di questo nostro bellissimo gruppo e ogni volta mi sembrava un progetto unico.

    Grande come sempre la tua presentazione.

    Ciao
    Flavia

    RispondiElimina
  12. Bellissimi, in particolare io sono innamorata delle carotine di Emanuela... certo che io sono l'unica che non pensa mai in tempo alle festività! I miei sono quasi sempre progetti senza stagione...

    RispondiElimina
  13. Io mi sono innamorata dei coniglietti segnaposto.

    RispondiElimina